Scafati. Il comandante Forgione si dimette. Russo: “Come mai all’improvviso?”

Scafati. Si è dimesso il dottor Giovanni Forgione, comandante della Polizia municipale. La decisione è stata resa nota questa mattina con una comunicazione inviata al sindaco Salvati, all’assessore al ramo Alfonso Fantasia e alla segretaria generale Imparato. Con un preavviso di trenta giorni, a decorrere da lunedì 24 febbraio, il comandante lascerà il suo incarico a partire dal 24 marzo 2020 senza nessuna motivazione ufficiale.

Michele Russo di Insieme per Scafati: “Prendiamo atto delle dimissioni del Comandante della Polizia Locale Forgione, rilevando che le stesse giungono come un fulmine a ciel sereno e senza motivazioni ufficiali. Evidentemente molti interrogativi si pongono. Come mai il Comandante si dimette all’improvviso? E’ accaduto qualche grave fatto specifico o è la conseguenza di diversi episodi, non tutti ben chiariti, che hanno deteriorato il rapporto con l’Amministrazione comunale? Siamo preoccupati non tanto dell’avvicendamento di figure apicali, dopo quella del ragioniere capo, quanto della mancanza di programmazione e di organizzazione di una macchina comunale che ad oltre otto mesi dalle elezioni è ancora in fase di totale ridisegno nei vertici dei diversi settori., e che presumibilmente vedrà anche altri cambiamenti da quanto si vocifera. Occorre rimettere in moto la città governandola, ma appare evidente che al momento si stenti a mettere in moto la macchina comunale”.