Scafati – I democratici a difesa dei più deboli

Questa mattina i consiglieri comunali Grimaldi, Russo e Ambrunzo hanno protocollato una mozione che verrà discussa nel prossimo Consiglio comunale.

Di seguito i punti chiave della proposta:

– “ Proponiamo alcune modifiche al Piano parcheggi: per renderlo più equo, meno gravoso economicamente per i cittadini, più utile per le attività commerciali. Chiediamo:

-Che i cittadini non paghino la sosta nel proprio quartiere di residenza. Soprattutto per le fasce più deboli – che tendenzialmente non hanno un garage privato – il costo dell’abbonamento rappresenta una tassa indiretta esosa ed iniqua.

-Che nelle aree commerciali venga contemplata la “sosta di cortesia”, e cioè 15 minuti di sosta gratis per coloro che devono svolgere piccole commissioni. Altrimenti si favoriscono solo le grandi catene commerciali dei paesi limitrofi.

-Che vengano introdotte le “strisce rosa”, e cioè aree riservate, con sosta gratuita, per le donne incinte e le giovani madri, nei pressi di asili nido, scuole materne, farmacie, etc.

-Che vengano rilasciati abbonamenti a costo molto ridotto (10 euro mensili, 100 euro annuali) per gli iscritti ai centro anziani, in particolar modo presso Piazzale Aldo Moro.

-Che la sosta a pagamento torni ad essere prevista in una fascia oraria che va dalle 9.00 alle 20.00, favorendo così chi accompagna i propri figli a scuola e le attività commerciali.

Proposte semplici, dirette, facilmente applicabili. Che mirano

-a liberare i cittadini da costi che sono eccessivi e ingiusti,

-a rendere più semplice la mobilità di chi decide di vivere e fare acquisti nella nostra città,

-ad aiutare con piccoli accorgimenti gli esercizi commerciali che rappresentano il cuore economico della nostra comunità.

Speriamo che la maggioranza consiliare e la Giunta votino con noi queste proposte: nell’interesse e per il bene comune di tutta la città.”-