Scafati, fondi europei. Cucurachi: “Sarà difficile impiegarli”

Il neo presidente della commissione e garanzia di controllo, Marco Cucurachi si esprime sull’impiego e la gestione dei fondi europei.

L’avvocato, nell’ultimo consiglio comunale, è stato oggetto di una veemente contestazione in eguito alla nomina conferitagli dalla maggioranza. Ha suscitato clamore anche la vicenda del contenzioso con il comune, ma il recente candidato sindaco va avanti per la sua strada

“Il tema della gestione dei fondi comunitari e regionali è di fondamentale importanza per il Comune di Scafati. Dall’impiego che si farà di questi ultimi dipenderanno il futuro e il rilancio della nostra Comunità, la quale, allo stato, non può permettersi di perdere tali risorse economiche. Parliamo di circa 40 milioni di euro, suddivisi in fondi PICS, fondi retrospettivi e finanziamenti per l’edilizia scolastica. Viviamo, però, una situazione di oggettiva difficoltà. Ci troviamo dinanzi ad un ente con poche risorse umane, motivo per il quale sarà difficile impiegare i fondi e i finanziamenti nel migliore dei modi. È fondamentale, quindi, predisporre una immediata riorganizzazione della pianta organica del nostro Comune, al fine di individuare le risorse che dovranno occuparsi di tale tematica. In qualità di Presidente della Commissione di Garanzia e Controllo, metterò in campo tutte le energie necessarie al fine verificare, nei primi giorni di settembre, lo stato delle relative procedure e di dare impulso all’attività di riorganizzazione della macchina comunale” –