Scafati, chi ben comincia è a metà…della festa

Un invito rivolto a pochi intimi, circa un centinaio tra attivisti, sostenitori, consiglieri, candidati non eletti, addetti ai lavori e giornalisti. Ieri sera nei giardini del Ristorante Hotel Nelton, il sindaco Cristoforo Salvati ha accolto decine e decine di amici accorsi alla sua prima festa, tra  abbracci e sorrisi. Accanto a lui, in  elegante abito da sera, sua moglie Tiziana, cordiale ed affabile come sempre. I festeggiamenti sono entrati nel vivo attorno alle 22:30 dopo la cena buffet. A bordo piscina tra brindisi, canti  e balli,
Anna La Sala, Piero Carella, Luca Maranca, Laura Semplice, Nunzia Di Lallo, Susy Faiella e Nando Carotenuto hanno aperto le danze coinvolgendo anche i più timidi. Un inedito Mario Santocchio a ritmo di twiste & rock and roll ha stupito  con le sue doti da navigato  show-man. Anche Cristoforo Salvati si è lasciato andare  in pista  scatenandosi con i revival anni 70-80. Più defilati Alessandro Arpaia, Pasquale Vitiello, Stefano Cirillo,  Patrizia e Raffaele Sicignano, Daniela Ugliano ed Antonella Vaccaro.  Gli Onorevoli Edmondo Cirielli ed Antonio Iannone, non si sono sottratti ai numerosi selfie di fan e sostenitori. Degna di nota la performance canora di Peppino Fattorusso, veterano ed esperto di musica e spettacolo. Non pervenuto il  big Alfonso Di Massa ed il suo entourage composto da  Corrado Scarlato e la signora Anna Conte.  Le ipotesi di burrasche in corso diventano sempre più plausibili anche perché le nomine fiduciarie del primo cittadino sarebbero già al completo ma, dei
“dimassiani” non ci sarebbe traccia.

GIOVANNA CRISCUOLO