Scafati, basket A2: vittoria di consolazione, niente playoff

Ormai fuori dalla zona playoff, Scafati ospita per l’ultima partita della stagione, la BPC Virtus Cassino, nel prime time del sabato sera. Il ritmo della partita è piuttosto blando, la Givova con Ammannato e Tavernari, riesce a portarsi avanti con piccolo margine di vantaggio, sugli avversari, ma Cassino è brava ad intercettare palloni a centrocampo e tentare approcci al canestro avversario, tripla di Thomas -5.04 (14-06) Cassino riesce poco a contrastare, ma con un paio di azioni in successione di Ojo, le permettono il riavvicinamento, poi l’assist di Sorrentino che si chiude con il tap in di Ingrosso, Cassino si riavvicina, il primo parziale si chiude (23-18). Nella seconda frazione, Cassino si va vedere con più continuità sotto il canestro avversario, mette alle corde la difesa gialloblù, ma dalla panchina continua instancabilmente ad incoraggiare i suoi compagni, schiacciata di Guaccio -5.37 poi Romeo per la Givova, i gialloblù continuano ad incrementare il vantaggio con Thomas e Tommasini, portandosi a +11 sugli avversari, Cassino non resta a guardare con Razic e Ojo si riporta a -1 pt. quando manca poco meno di un minuto e mezzo al fischio lungo, la seconda frazione va in archivio (48-43).
Guaccio manda subito Ammannato in lunetta, che, mette entrambi i canestri, poi sulla sirena Paolin la mette dentro, tripla di Thomas, canestro di Ojo, bella azione di Cassino che fa circolare bene la palla e va a segno con Ingrosso, canestro di Raucci, gli ospiti accorciano il gap, poi canestro di Thomas, Ojo lasciato solo nell’angolo, mette la tripla, solo una canestro separa le squadre, ci mette una pezza Tavernari che si alza per la bomba dai 3.75, l’ultimo canestro del parziale è di Thomas (67-62). I ritmi si alzano per gli ultimi 10 minuti di gioco, Tavernari poi Thomas, Sorrentino, volto noto ai frequentatori del PalaMangano, mette un canestro, poi Tavernari su assist di Passera, ancora Tavernari, ormai innescato, Paolin dribbla tutti sotto canestro e va fino in fondo, poi Thomas, continui capovolgimenti da campo, adesso si segna con più regolarità, ma la Givova è brava a tenere gli avversari a debita distanza, finisce con il punteggio di (93-83)