Savoia organizzato e cattivo: avanti in Coppa, 2-0 alla Gelbison

di LUIGI CAPASSO

Il Savoia va avanti in coppa Italia battendo 2-0 la Gelbison. La squadra di Parlato mai in difficoltà contro i vallesi porta a casa un risultato importante e la consapevolezza che sarà una protagonista in campionato. 4-3-1-2 solito per i bianchi che posizionano il genio Cerone alle spalle della coppia Diakite-Giacobbe.

Buone le idee dei torresi, sempre alla ricerca del gioco, anche nei minuti iniziali con i rossoblù un po’ arroccati. La rete di Cerone su rigore, dopo un fallo di Zullo su Tascone, sblocca una gara che non dà mai l’impressione di essere complicata. Savoia superiore e ben organizzato, mentre la Gelbison si affida alle velocità di Orlando per creare qualche problema.

Poca roba, per un Volzone che soffre il caldo e la noia più di ogni altra cosa. A tratti il match si innervosisce anche, ma la squadra di Martino non regge il confronto neanche mettendola sull’agonismo. Tutt’altro.

Ripresa che vede il Savoia stazionare stabilmente nella metà campo avversaria, segnando di prepotenza con Gatto la rete del 2-0 che chiude i giochi e manda a casa la Gelbison. Fino alla fine sostituzioni e prove tattiche, con Osuji spostato sulla trequarti e Cerone a giocare di punta accanto a Giacobbe. Quest’ultimo una bella scoperta per i 2000 del Giraud che in una notte di fine estate non hanno paura di sognare. Il Palermo ha grandi nomi, ma questo Savoia è organizzato e cattivo. Sarà anche calcio d’agosto, ma la squadra di Parlato anche con le gambe pesanti non getta mai via il pallone.