Sarno, parla Canfora, “C’è qualcuno che dovrebbe lavorare di più e meditare di meno”

Lo dice il sindaco di Sarno Giuseppe Canfora dopo la nascita del nuovo gruppo consiliare “Sarno in Movimento”, composto dai due consiglieri comunali Pd, Emilia Esposito e Francesco Robustelli, e Reziero Bacarelli, l’Italia è Popolare, ha suscitato delle forti agitazioni all’interno della maggioranza di Governo. Il primo cittadino subito stoppa possibili rimpasti: “Mi sembra che nel documento, firmato dai tre consiglieri, vi sia una fiducia smisurata nei miei confronti e nei confronti del programma – afferma Canfora – Tra l’altro, a pochi mesi di distanza dalle elezioni, noi siamo alle prese con problemi molto più seri, come quota 100, il rischio idrogeologico e le esondazioni del fiume Sarno. Perciò, dopo soli 5 mesi dalle elezioni nessuno potrà chiedermi assolutamente nulla. Questa giunta municipale non può essere ancora giudicata”. Ed infine “Probabilmente qualcuno dovrebbe lavorare di più che fare elucubrazioni mentali”.