Sarno, l’agenda da 30 opere di Ferrentino

La giunta Canfora, su proposta dell’assessore Gaetano Ferrentino, ha approvato il Documento unico di programmazione per il triennio 2021-2024. Ambizioso l’obiettivo per il triennio che verrà, tante opere pubbliche previste. Si partirà dalla scuola “Edmondo De Amicis”, la ristrutturazione dello Stadio di Lavorate “Viscardi”, la sistemazione Vallone Santa Lucia; la rifunzionalizzazione della Masseria di via Ingegno, la messa in sicurezza del Saretto. Si proseguirà con l’adeguamento sismico scuola piazza Croce. di via Sodano e delle scuole Baccelli ed Amendola;la realizzazione di parcheggio in piazza Duomo nella frazione di Episcopio e  la piazzetta a Serrazzeta;la riqualificazione dell’ asse viario Masseria della Corte. Ma c’è dell’altro ancora. Una strada tra Lavorate centro e via Vecchia Lavorate; la riqualificazione di piazza Garibaldi, via Matteotti, via Piave, del tratto comunale Sarno-Palma e di via Provinciale Amendola. L’elenco-programma si conclude con la realizzazione di una strada tra via Sarno-Striano e via San Valentino;la realizzazione della strada di collegamento tra via Ticino e via San Valentino; la riqualificazione della piazza a Foce e del lungofiume;la ristrutturazione deò centro Melvin Jones; la riqualificazione Centro sociale;l’ allargamento stradale di Ponte Alario; la riqualificazione urbana “I percorsi dell’acqua”.