Sant’Antonio Abate – Al via le Olimpiadi Abatesi: “Chi OSA vince!” dal 1 al 15 settembre

Al motto di “Dividere X Unire” si svolgerà la terza edizione delle Olimpiadi Abatesi.

Dall’1 al 15 settembre 2019, la cittadina di Sant’Antonio Abate si dividerà in otto contrade che si sfideranno, fino all’ultima goccia di sudore, in 14 discipline: calcio, pallavolo, basket, tennis, tiro con l’arco, bocce, biliardo, calcio balilla, tiro alla fune, atletica, freccette, ciclismo, braccio di ferro ed abbuffata.

Una “divisione” che aggrega: un progetto di sport etico, sociale e responsabile.

L’evento, organizzato da Gaetano Amabile e la sua equipe godrà del Patrocinio Morale del Comune di Sant’Antonio Abate.

Il progetto OSA, a cui possono partecipare tutti gli abatesi dai 14 ai 99 anni, intende realizzare in collaborazione con tutte le altre associazioni sportive del territorio un’occasione di comunione per giovani e meno giovani dove, attraverso il gioco, lo sport e la condivisione si possano vivere due settimane all’insegna del divertimento, del rispetto e della sportività tra contrade.

In questa logica rientra l’intento di rafforzare il senso di appartenenza alla comunità degli abatesi, dividendo il paese in varie contrade e dando ad ognuna di essa una vera e propria identità.

Al termine della manifestazione soltanto una squadra sarà sul gradino più alto ma in realtà sono tutti vincitori, perché “chi OSA vince! Sempre”.

Le iscrizioni sono aperte a tutti i residenti.

Giuseppina Rita De Stefano

Ecco lo spot