Sant’ Egidio Monte Albino – La minoranza diserta il consiglio comunale

Questa sera l’intero gruppo di minoranza non sarà presente in consiglio comunale. Non sarà presente per non fare da cornice ad uno spettacolo che ci farà entrare nella storia.

L’unico Comune in Italia nel quale il Sindaco si fa decadere due volte consecutive. Non era mai successo nella storia della Repubblica Italiana, invece qui sta per accadere.

Tutto questo avviene dopo quattro anni in cui nulla è stato fatto! NESSUNO degli obbiettivi programmati è stato raggiunto!
Vivibilità sotto zero, centro storico e periferie abbandonate, grandi opere mai partite, ma soprattutto la capacità di non aver deciso su NULLA.

Dal forno Crematorio al PUC, dai Concorsi indetti e mai fatti al Mercato Ortofrutticolo, dalla Pubblica Illuminazione all’Ambiente e infine, ma non per ultimo alla gestione rifiuti.
Bastava questo per dimettersi, bastava essere apostrofati come la peggiore amministrazione della storia di un Comune che negli anni ha portato i sui figli in parlamento o in regione.

Un Fallimento totale che oggi vuole essere sancito con un’ ulteriore decadenza!Per questo ci appelliamo a chi, in questi mesi, ha capito il disagio della città ed ha espresso liberamente il suo pensiero, a chi oggi è seduto come noi in consiglio Comunale, ma sa bene cosa pensa la gente del Nostro Comune.


A loro chiediamo un atto di dignità e di coraggio per fare in modo che Sant’Egidio non passi alla storia per questi motivi.
Ai tanti leoni da tastiera, che in questi mesi hanno prodotto solo parole, tradotte in post che, oltretutto, hanno ottenuto ben pochi ”like”, chiediamo semplicemente di rinunciare alla sicurezza del proprio computer e offrire il proprio intelletto al paese candidandosi (se gli sarà dato il permesso…)

I consiglieri Comunali di Minoranza LUIGI NOCERA, ANNAPIA STRIANESE, MARIO CASCONE E FRANCESCO MARRAZZO