San Giuseppe Vesuviano, chieste pene pesanti agli accusati nel processo Bucefalo

Mano pensante del pubblico ministero della Dda reggina Roberto Di Palma nei confronti degli imputati nel processo “Bucefalo”. Il rappresentante della Procura antimafia, al termine della sua lunga requisitoria, ha chiesto la condanna dell’imprenditore di Gioia Tauro Alfonso Annunziata a 17 anni di carcere. Nel processo sono coinvolti anche i parenti più stretti del noto imprenditore originario di San Giuseppe Vesuviano. Di Palma ha chiesto la condanna anche di Domenica Epifanio, 3 anni, per Valeria Annunziata 4 anni, per Rosa Anna Annunziata, 3 anni per Marzia Annunziata, 3 anni per Carmelo Ambesi, 3 anni per Fioravante Annunziata, 5 anni per Claudio Pontoriero, 5 anni per Roberta Bravetti e 3 anni per Andrea Bravetti.