“San Gennaro non si tocca”, fedeli in piazza con i fazzoletti bianchi

Piazza del Duomo invasa da fazzoletti bianchi: "San Gennaro e il suo tesoro non si tocca" le parole più ricorrenti dei manifestanti. Partita la petizione.

(ANSA) – NAPOLI, 5 MAR – Sventolano centinaia di fazzoletti bianchi, come quelli utilizzati per annunciare il miracolo di San Gennaro, sul sagrato del Duomo di Napoli. Succede nel pomeriggio ed è la manifestazione della città per dire: “Giù le mani da San Gennaro”, contro il decreto del ministro degli Interni, Angelino Alfano, che prevede la trasformazione della Deputazione di San Gennaro da laica a religiosa, con l’ingresso nell’ente di 5 membri nominati dalla Curia. Sotto accusa anche il passaggio del decreto in cui la Deputazione viene paragonata a una Fabbriceria.
E mentre prende l’avvio della petizione popolare per raccogliere firme, Riccardo Imperiali di Francavilla, deputato di San Gennaro, annuncia che ci sarà il ricorso alle “vie legali” contro il decreto del Viminale.
La mobilitazione è nata sui social network e oggi, a Napoli, senza simboli di partito né vessilli, in tanti hanno difeso quello che viene definito “un santo di popolo”. Partita la petizione per raccogliere firme contro il decreto del Viminale.