Salerno – Raccolta differenziata, Fiadel: «I buoni risultati dimostrano l’impegno degli operai».

Gestione dei rifiuti a Salerno, la presa di posizione della Fiadel: «I buoni risultati dimostrano che i lavoratori vanno anche oltre le loro possibilità. Ora serve un progetto serio dell’Eda». La proposta giunge dal segretario provinciale del sindacato, Angelo Rispoli, che commenta la situazione relativa ai livelli di raccolta differenziata in città: «Quanto sostenuto dai vertici di Salerno Pulita conferma che gli operatori del settore fanno il loro dovere fino in fondo, e semmai qualcosa di più. Si pongono invece problemi di altro tipo, ad esempio quello dei controlli – aggiunge – Ci sono lavoratori del Consorzio che da ben 14 mesi sono senza stipendio. Ci chiediamo se non sia il caso che l’Eda si svegli, attuando da subito un progetto che consenta di non appesantire Salerno Pulita, in modo da consentire a queste persone di lavorare. Il piano dovrà riguardare la sorveglianza sul conferimento del rifiuto – conclude il segretario Fiadel – e anche la possibilità di attivare una campagna di sensibilizzazione presso l’utenza, cosa che in passato questi lavoratori hanno già fatto».