Salerno, oggi l’addio a Antonio Liguori

È il giorno delle lacrime, del dolore, del saluto ultras ad Antonio Liguori, il 22enne tifoso della Salernitana coinvolto in un tragico incidente stradale, morto il 20 ottobre al «Ruggì» dopo una settimana di agonia. Effettuata l’autopsia, la salma è stata liberata e consegnata alla famiglia. Oggi sarà celebrato il funerale in Duomo. Non potrà esserci l’amico Andrea: fu pure lui sbalzato dallo scooter dopo il terribile impatto, le sue condizioni sono stazionarie e alcuni giorni fa è stato trasferito a Napoli. Antonio Liguori faceva parte del gruppo ultra UMS. Lo chiamavano «Pilipò» e con questo soprannome lo hanno «salutato» tanti tifosi anche ieri lasciando messaggi sulla sua bacheca facebook.