Salerno – La stazione Marittima ed i suoi obiettivi

“Ripartire, meglio e più di prima. Farsi trovare pronti perché gli spazi riapriranno e il nostro orizzonte allora dovrà avere un colore più nitido, più intenso, più definito.

Bisogna cogliere l’opportunità: c’è da trasformare lo stallo forzato di questi mesi in un vero trampolino di rilancio. Del turismo, dell’economia, delle infrastrutture. Non sono frasi, non sono speranze: sono questi i compiti che abbiamo davanti, sono queste le frasi da coniugare. Ora e adesso”.

Dal primo attracco di una nave da crociera nel’98 all’ inaugurazione della Stazione Marittima al Molo Manfredi di anni ne son trascorsi ben 22.

Dal 2016 al 2019 al porto di Salerno hanno continuato ad attraccare navi da crociera, ma il tutto andava e va ancora migliorato attraverso nuovi interventi strutturali, di potenziamento: il termine fissato per la fine della prima fase dei lavori era marzo 2020.

All’improvviso l’emergenza covid 19, il lockdown. E così i numeri dell’estate del 2020 in declino, il rinvio chissà fino a quando dei traghetti di collegamento con le isole, la costiera Amalfitana e quella cilentana. “E’ difficile parlare di qualcosa per il quale hai lavorato da ventidue anni e poi improvvisamente ti ritrovi con il nulla. Eppure non è così. La prima fase del dragaggio è stata completata con un risultato di circa 10 metri di profondità (attendiamo ora i rilievi batimetrici) e proprio da questo Salerno vuole ripartire.

Ripartire da una banchina nel cuore della bellissima città di Salerno che permetterà ai crocieristi in arrivo a Salerno di arrivare in centro città percorrendo semplicemente 300 metri.
L’ADSP (l’autorità di sistema portuale del Mar Tirreno centrale) di certo avrà un ruolo ancora più strategico come ente di gestione infrastrutturale perché, come ci insegna la storia, nel dopoguerra chi è pronto e attento ad intercettare per primo le esigenze del nuovo mercato si assicura un futuro radioso. A Salerno e in tutta la Campania, sono sicuro che ci faremo trovare pronti. Per aspera ad astra!”: così interviene l’amministratore Delegato R.T.I Salerno Stazione Marittima S.p.A. – Salerno Cruises S.r.l.

Antonietta Della Femina