Salerno. Il carcere, dalla pena ad occasione di riscatto. Nasce la pizzeria sociale

E’ stata presentata ieri al Comune di Salerno l’iniziativa che porterà all’interno della Casa Circondariale di Fuorni la Pizzeria sociale. Ad illustrare l’ambizioso progetto il direttore del carcere Stefano Martone, la presidente della Fondazione Casamica, Carmen Guarino, l’assessore Comunale alle Politiche sociali Giovanni Savastano e Paola de Roberto presidente della commissione Politiche sociali e consigliera d’amministrazione della Fondazione della Comunità Salernitana. L’occasione si è rivelata utile per il direttore Martone di chiarire le azioni di prevenzione che a Fuorni vengono messe in campo per evitare condizioni di isolamento da parte dei detenuti che poi, in alcuni casi, possono portare ad atti di autolesionismo o, come accaduto ultimamente, di porre fine alla propria vita.