Salernitana, buon centesimo compleanno

Festa Salernitana 100 di questi giorni. L’alba del centenario all’Arechi. La grande celebrazione degli ultras con ovazione per Menichini. «Tifosi, club e squadra unico corpo». Oggi il maxi-evento alla Concordia. Arechi travolto dalla passione dei tifosi per attendere la mezzanotte . I grandi dimenticati dal Comune della Salernitana 60 mila euro e Mietta non viene. Accadde oggi, al calar della sera, il 19 giugno d’un secolo fa: l’Unione Sportiva Salernitana 1919 nacque al civico 67 del fu Corso Umberto I, dove oggi passeranno in migliaia come in un rispettoso pellegrinaggio sulle tracce della storia. Gli anniversari, si sa, sono convenzioni, pretesti, occasioni. E quello che comincia sull’uscio della Curva Sud è un momento d’euforica magia collettiva. Un’onda granata cavalcata nelle strade d’ogni quartiere, nella coinvolgente e travolgente espressione d’una fantasia emotivamente impazzita, scatenata. È una mobilitazione senza eguali. Che dà i brividi per le scene che regala. La festa d’una centenaria dominata dai bambini, dolcissimo ossimoro ch’è l’esaltazione d’un amore senza età, legame viscerale che accompagna dalla culla alla tomba (perdonate se è sgradevole, è ché funziona così). Un incanto, tutti quei piccoli vestiti di granata, assieme a mamme, papà, zii e nonni.Il Centenario da una parte, il futuro prossimo dall’altra. Sono giorni roventi in casa Salernitana, con il cuore diviso tra la festa per lo storico compleanno e le decisioni per la stagione che verrà. Quelle che potrebbero avere nella data odierna la giornata chiave per capire quale sarà il destino a trecentosessanta gradi del club granata. Mentre la città fa il conto alla rovescia per la mezzanotte del fatidico 19 giugno, la dirigenza punta dritto sulla propria strada e dovrebbe dar vita al tanto atteso meeting (di questi tempi il condizionale è d’obbligo). Claudio Lotito, Marco Mezzaroma e Angelo Fabiani dovrebbero finalmente incontrarsi a Roma e iniziare a fare un punto della situazione, mettendo nero su bianco il progetto tecnico per la stagione che verrà.