S.Egidio, morte della piccola Iolanda, la Cassazione dice no alla scarcerazione della madre

La Cassazione si è espressa. Lo ha fatto respingendo il ricorso presentato dai legali di Imma Monti. Pertanto resta saldamente in piedi l’impianto investigativo  della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, cioè che Giuseppe Passariello e  Imma Monti provocarono il decesso della piccola Iolanda soffocandola con un cuscino, come accertato dall’autopsia. Si dovrà attendere qualche giorno per le moti­vazioni che hanno spinto la Cassazione ha negare la scarcera­zione della donna, in carcere per le stesse accuse del marito, che non ha presentato ricorso contro l’ordinanza cautelare del Riesa­me di Salerno che confermava il provvedimento del Gip di Nocera In­feriore.