S. Egidio M. A – Richiesta la cittadinanza “ad Honorem” a Mons. Giuseppe Giudice

L’iniziativa per questa riconoscenza verso l’uomo della Chiesa, ha reso partecipe un gruppo di giovani della comunità di S.Egidio Monte Albino.

Con delibera n. 38 del 12/08/2020, il C. C. di S. Egidio M. A., formato da n. 13 membri, con soli n. 7 voti favorevoli, ha espresso la volontà di insignire la cittadinanza “ad Honorem”, a Mons. Giuseppe Giudice.

Ecco il testo della lettera:

“Considerata l’imminente scadenza elettorale, ma soprattutto, il particolare momento politico che il nostro comune sta vivendo, dove il Sindaco è stato dichiarato decaduto e la maggioranza è tutt’altro che coesa; abbiamo motivo di credere che tale vicenda possa essere strumentalizzata, seppur reconditamente. Siamo ben lieti di accogliere tra i nostri concittadini, sua Eccellenza Reverendissima Monsignor Giuseppe Giudice, ma è inaccettabile che tale decisione sia frutto di una maggioranza così fortemente refativa. Non sappiamo cosa stia succedendo a S. Egidio, dove addirittura alla fine del suddetto consesso, le forze dell’ordine entrano in aula per visionare gli atti, ma del nostro pensiero siamo consapevoli: la figura di un alto prelato, non può e non deve essere usata dalla politica”.

Giuseppe Giudice ha il compito di amministratore apostolico della diocesi di Nocera Inferiore-Sarno è rappresenta la guida spirituale di molti fedeli, affascinati dalle sue prediche appassionate, mai scontate, talvolta anche dure, che non fanno sconti a nessuno. Oggi la decisione dell’intera comunità di S.E.M.A, viene vissuta come con titubanza visto il clima poco sereno in città ma anche rafforzare lo spirito e la speranza con la preghiera di tanti fedeli dell’intero Agro Nocerino-Sarnese.