Russia fuori dagli eventi sportivi internazionali, troppo doping…

L’Agenzia mondiale antidoping (WADA) ha bandito la Russia dalla partecipazione ai principali tornei sportivi internazionali, tra cui le Olimpiadi e i Campionati del mondo, per un periodo di quattro anni. Lo riporta la Tass. Il comitato esecutivo della WADA ha preso la decisione dopo aver concluso che Mosca ha manomesso i dati di laboratorio con prove false ed eliminando i file collegati a test antidoping positivi che avrebbero potuto aiutare a identificare i dopati.

La nazionale di calcio russa non potrà partecipare ai Mondiali del 2022 sotto la bandiera russa ma solo “su base neutrale” a causa delle sanzioni imposte a Mosca per quattro anni per il doping.