Rogo di Avellino, scuole riaperte ma attenzione al cibo

Secondo la prima relazione dell’Arpac consegnata alla Prefettura di Avellino “non si evidenziano sforamenti dei valori di pm10 e pm 2.5, polveri sottili ed ultrasottili” dopo il grosso incendio alla Ics di Pianodardine. Le scuole sono state riaperte, tuttavia è stato disposto il divieto divieto di raccolta e consumo di frutta e ortaggi e di utilizzo di latte e uova prodotti nelle aziende zootecniche ed avicole.