Rocchese, respinto il reclamo contro il Real Palomonte per vizio di forma

4

Lo sforzo per restare in Promozione è stato fatto con l’ingaggio del quarantenne bomber angrese Michele Tarallo, voluto espressamente dal nuovo direttore tecnico Antonino Gargiulo. Però con 3 punti in più, magari… Invece il reclamo proposto, fondato o meno che fosse contro il Real Palomonte, non è stato manco preso in considerazione, mancava il meglio dal punto di vista e sostanziale, la tassa da pagare per il reclamo, che da quest’anno va indicata già in fase di preannuncio di reclamo con la dicitura di scalare dal conto, ovvero dalla tassa d’iscrizione.

Il sostituto Giudice Sportivo Avv. Marco Cardito letto il preannuncio ed il reclamo proposti dalla società Polisportiva Rocchese in relazione alla gara in epigrafe; rilevato che la reclamante, in sede di preannuncio, non ha depositato l’attestazione del pagamento del contributo di accesso alla giustizia sportiva, come previsto dall’art. 67 CGS, né chiesto l’addebito del predetto contributo sul proprio conto, come previsto dall’art. 48 C.G.S. (cfr. in terminis, da ultimo, il C.U. FIGC LND di questo C.R. Campania, GST n. 21 del 30.01.2020); P.Q.M. dato atto della rituale comunicazione alle Società della presente decisione, ai sensi dell’art. 67 CGS, a scioglimento della riserva di cui al C.U. FIGC LND di questo C.R. Campania n. 67 del 30.1.2020, pag. 1315, dichiara il reclamo improcedibile.

 

Il reclamo riguardava la presunta posizione irregolare di Wetane e sul patteggiamento riguardante vecchia squalifica, insomma se potesse già scendere il campo dopo il patteggiamento.

fASC.167 Proc.5232/138pfi19-20/MS/CS/gb del 24.10.2019 (Campionato Regionale 1^ catg.). PATTEGGIAMENTO DELLA PROCURA FEDERALE DELLA F.I.G.C. A CARICO DI: calciatori: Wetane Owusu Enock n. 19.03.2000 (gara del 4.04.2018). All’udienza del 20.1.2020 il rappresentante dei deferiti, chiedeva l’applicazione delle sanzioni ai sensi dell’ art.127 C.G.S. e segnatamente per il calciatore Wetane Owusu Enock la sanzione finale di una (1) di squalifica (s.b. 3 gare ridotte come sopra per rito). La Procura Federale, in persona dell’avv. B. Romano, prestava il necessario consenso. 

A ruota, però, altri problemi per il Real Palomonte, cioè altro reclamo sempre per la stessa questione, presentato lunedì dall’Herajon.