La giunta cittadina, guidata dal sindaco Carmine Pagano, sta adottando tutte le misure che contribuiscono a sostenere la comunità e a favorire, in particolar modo, la tutela della salute pubblica, soprattutto in un periodo di così grande difficoltà. Infatti, grazie al prezioso supporto dei volontari del comitato dell’Agro della Croce Rossa Italia, continua la distribuzione delle mascherine nei centri di cura e di riabilitazione e nelle case di riposo per anziani, ubicate sul territorio comunale, oltre che ai cittadini con patologie indicati dai medici di base.

Inoltre, prossimamente, il Nucleo di Protezione Civile di Roccapiemonte realizzerà altre disinfezioni generali su tutto il territorio cittadino, come già fatto nelle scorse settimane.

Contestualmente, nelle ultime ore, i volontari della Protezione Civile e delle Guardie Ambientali d’Italia di Roccapiemonte, con il sostegno extraterritoriale dei vigili urbani di Nocera Superiore e dei volontari della Protezione Civile di Castel San Giorgio e della Misericordia di Siano, sono impegnati, altresì, nel provvedere alla consegna dei tablet in comodato d’uso agli studenti delle scuole cittadine di ogni ordine e grado che non posseggono questa tipologia di dispositivo tecnologico che permette loro, così, di poter effettuare i collegamenti online con gli insegnanti e di poter seguire le lezioni didattiche a distanza con più facilità.

Il sindaco Pagano è convinto che «Con la solidarietà, l’unità di intenti e l’aiutarsi l’uno con l’altro, si vincerà sicuramente la battaglia con il Covid-19. I cittadini di Roccapiemonte hanno un grande cuore e stanno rispondendo bene alle indicazioni predisposte dall’amministrazione comunale». Infatti, sono numerosi le donazioni già effettuate in questi giorni e continuano anche gli innumerevoli gesti di solidarietà grazie alla preziosa adesione dei singoli cittadini e l’importante collaborazione delle associazioni cittadine e di tanti imprenditori locali e non alla “spesa sospesa” di generi alimentari e di prodotti di prima necessità presso i vari esercizi commerciali del territorio da poter donare, poi, alle persone più bisognose d’aiuto e sostenere, quindi, le famiglie in difficoltà maggiormente colpite dalla crescente crisi economica scaturita dall’emergenza sanitaria per il Covid-19. Mentre, alcuni gruppi di giovani rocchesi hanno fatto pervenire le loro donazioni economiche alla protezione civile.

Infine, tra le ultime misure, in ordine cronologico, poste in essere dalla macchina comunale, in attuazione dei provvedimenti ministeriali, c’è l’erogazione dei buoni spesa da destinare ai cittadini che attualmente sono in condizioni di disagio per l’emergenza Covid-19.

Le domande vanno inviate esclusivamente per mezzo mail all’indirizzo: servizi.sociali@comune.roccapiemonte.sa.it.

Solo in caso di indisponibilità dei suddetti strumenti, la domanda può essere presentata per il tramite degli incaricati della protezione civile che dovranno essere contattati per il ritiro a domicilio dell’istanza entro e non oltre il prossimo 7 aprile al numero 0812131278.

Il termine di presentazione delle domande è fissato, appunto, per il giorno 7 aprile 2020.

Ulteriori informazioni e i documenti, come il disciplinare per la concessione del buono spesa, anche in altro formato, sono scaricabili sul sito istituzionale dell’Ente www.comune.roccapiemonte.sa.it.

Vincenzo P. Sellitto