Roccapiemonte, immobilismo sulla discarica abusiva dietro al cimitero

In seguito ad un sopralluogo fatto dalle Guardie Ambientali, è stato appurato che la discarica abusiva è ancora ‘aperta’.  Una zona che avrebbe dovuto essere un’area verde è invece ancora invasa dalla sporcizia e da sacchi di rifiuti di ogni natura: Dal vecchio elettrodomestico, all’amianto, pericoloso per la salute. Dopo la segnalazione ed il materiale inviato tramite Pec dalle Guardie Ambientali di Angri la risposta non tardò ad arrivare ma la situazione deve essere gestita dall’Asl e dall’Arpac. Intano il comandante delle Guardie Ambientali di Roccapiemonte, Pasquale Ferrante, ha appurato che la situazione è ancora in alto mare.