Rissa in una gara di calcio a 5. Stangata sulla Vamos Company Gragnano

Il Giudice Sportivo Territoriale ha inflitto pesanti sanzioni alla Vamos Company Gragnano e ad alcuni suoi tesserati, dopo la sospensione per rissa della gara di sabato scorso contro l’Atletico Vitalica (calcio a 5, Serie D).

Secondo la ricostruzione del giudice, basata sui referti degli ufficiali di gara, dopo una rete della formazione sarnese, un tesserato della Vamos Company Gragnano – C.L.M. – avrebbe aggredito l’avversario G.C., scatenando una rissa. I più esagitati sarebbero stati lo stesso C.L.M. e i suoi compagni di squadra A.C., A.R. e A.B., tutti tesserati gragnanesi. L’intervento dei dirigenti di entrambe le squadre per sedare la rissa non è bastato a evitare che l’arbitro decretasse anticipatamente la fine della gara al 22’ del secondo tempo.

LA SENTENZA. Sconfitta a tavolino per 0-3 alla Vamos Company Gragnano. Ammenda di 60 euro a Vamos Company Gragnano e Atletico Vitalica per la partecipazione dei tesserati alla rissa. Squalifica fino al 4 ottobre 2018 a C.L.M. (Vamos Company Gragnano); squalifica fino al 4 settembre 2018 ad A.B. (Vamos Company Gragnano); squalifica per 7 gare ad A.C. e A.R. (Vamos Company Gragnano); squalifica per 2 gare a G.C. (Atletico Vitalica).