Rifiuti, è guerra tra il Comune e gli “incivili”

Via caduti di Superga, preso un altro “incivile”.
Continua senza sosta la battaglia tra il Comune di Pagani e coloro che sversano illecitamente i rifiuti nelle strade cittadine. All’indomani dell’episodio della culletta con corredo lasciata nel bel mezzo della carreggiata la scorsa notte, il Comune ha già fatto sapere che non ce ne sarà per nessuno. Ad annunciarlo, anche in un post su Facebook, lo stesso primo cittadino Salvatore Bottone.
“Gli incivili che vogliono il male di questa città non l’avranno vinta – le parole di Bottone – Non ci staccheremo di combattere questi atteggiamenti con risposte di civiltà. Loro a sversare e noi a togliere, vi assicuro che vinceremo noi. Non solo pulendo, ma soprattutto sanzionando.
E tante sono le multe che stiamo facendo grazie alla videosorveglianza. Chi crede di averla vinta si sbaglia”. E infatti si è sbagliato l’uomo ritratto nelle foto: il sistema di videosorveglianza lo ha beccato e lui è stato prontamente riconosciuto. Raggiunto e sanzionato. Come molti altri ancora.