Regione Campania – Grande vittoria per gli idonei dei concorsi pubblici nel comparto Sanita’

Chiariti i dubbi sui nuovi concorsi e stabilito immediato utilizzo delle graduatorie.

«Grazie alle mie iniziative in Consiglio Regionale della Campania è stata disposta la revoca di tutte le procedure a tempo determinato già avviate da Asl e Aziende ospedaliere e comunque non ancora completate nei medesimi profili sanitari, amministrativi e tecnici al fine di consentire l’immediata immissione in servizio degli idonei presenti nelle graduatorie vigenti”. A parlare è il Consigliere regionale della Campania Alfonso Longobardi, Vicepresidente della Commissione Bilancio.

“Si tratta di una grande vittoria per far scorrere le graduatorie e consentire di assumere gli idonei presenti nelle stesse. Dopo la mia Mozione approvata all’unanimità in Consiglio Regionale il 7 ottobre 2019, la giunta regionale ha attuato una serie di provvedimenti che hanno prima sollecitato le Asl e le Aziende ospedaliere ad utilizzare prioritariamente le graduatorie ed adesso, con questa ulteriore novità, si determina la revoca dei nuovi concorsi così da esaurire prioritariamente le graduatorie.

Ringrazio l’Assessore Antonio Marchiello per la sua puntuale risposta oggi in aula al mio ulteriore question time. Il fabbisogno di personale per le aziende sanitarie e ospedaliere della Campania, per tutti i profili sanitari, tecnici e amministrativi, è tale da consentire lo scorrimento delle graduatorie così da ridurre al minimo i tempi necessari all’assunzione. Decisivo è anche l’intervento per gli idonei amministrativi presenti nelle graduatoria del concorso bandito dal Santobono, vista la sottoscrizione di diverse convenzioni che daranno il via allo scorrimento della graduatoria con conseguente inserimento lavorativo.

Con questa novità sblocchiamo centinaia di posti di lavoro e rinforziamo le piante organiche degli ospedali, dei presidi, delle Asl che con l’emergenza coronavirus oggi più che mai hanno necessità di assumere personale sia medico che sanitario, sia amministrativo che di tecnici professionisti. Avanti tutta, insieme». così ha concluso il Consigliere regionale della Campania Alfonso Longobardi.