Questione treni, la Linea Storica ormai è in tilt

Treni, si può chiamare tranquillamente la lotteria dei ritardi. Il dossier presentato a più riprese dai pendolari si puà riassumere così: «Corse mai puntuali o annullate, ogni giorno è una vera e propria odissea arrivare a lavoro e far ritorno a casa ».  Il comitato della «linea storica» va avanti nell’attitivà di denuncia e  chiama autorità di controllo e magistratura. Intanto su altri treni nostrani, altra storia da week end etilico, cioè sassaiola contro un convoglio. Individuato e denunciato il baby-teppista, che a sua discolpa ha ammesso di aver bevuto.