Questione mobilità, in Prefettura Agresta ha incontrato i comandanti dei vigili di Agro e Cava

Giuseppe Contaldi, comandante Polizia Locale Nocera Inferiore

Summit questo pomeriggio in Prefettura, presieduto dal capo-gabinetto Arnaldo Agresta per la vicenda relativa all’ordinanza traffico di Nocera Inferiore, che alla voce uscita tir dai caselli ha originato una proficua e necessaria discussione. Il capo-gabinetto ha ascoltato con attenzione i suggerimenti dei comandanti dei vigili urbani in primis, dei delegati in loro assenza, degli assessori che li accompagnavano e della rappresentanza di autotrasportatori. Per Nocera Inferiore, c’era il comandante Contaldi con l’assessore Piccolo, per Castel San Giorgio la comandante Landi da poco insediata assieme al vice sindaco Alfano. Assente solo Pagani. Presenti Cava, Roccapiemonte, Nocera Superiore, Angri, Sant’Egidio e San Marzano. Il comandante di Scafati Pasquale Forgione ha fatto presente che Scafati, per connotazione urbana precisa, non avrebbe la possibilità di far circolare tir in città dopo l’eventuale uscita dal casello autostradale. Sentite tutte le parti, la Prefettura a breve dovrebbe produrre una vera e propria ordinanza programmatica sulla mobilità dell’autotrasporto e sulle uscite autostradali. La linea Torquato sembra sia stata apprezzata, in particolare la suddivisione in quadranti per cercare di dividere il carico di smog e di smistarlo senza penalizzare alcun comune più degli altri.