Programma Eboli Estate 2020 – In scena il grande teatro

Giovedì 13 Agosto, la Compagnia di Teatro del Bianconiglio presenta la rappresentazione “Quei figuri di tanti anni fa” con la regia di Bruno Di Donato.

Il titolo di questa commedia cambiò diverse volte. Per la rivista C’era una volta Napoli di Mario Mangini messa in scena nel 1931, Eduardo De Filippo si servì del testo già scritto inserendolo nello spettacolo con il titolo “Il circolo della Caccia” che cambierà in altre occasioni e sarà poi alla fine pubblicato come “Quei figuri di trent’anni fa”. L’ultimo cambiamento risale al 1956 quando la commedia fu trasmessa in televisione con il titolo attuale.

La scena si svolge al “Circolo della caccia” che dovrebbe essere un dignitoso luogo d’incontro per nobili e benestanti borghesi, appassionati dell’attività venatoria ma, in realtà, è una bisca frequentata da gente di malaffare e da latitanti. Allestita da Gennaro Fierro, soprannominato “punto e virgola” dai compagni di galera, intento a spennare gli ingenui giocatori che la frequentano.

La rappresentazione apre la rassegna teatrale estiva del Comune di Eboli organizzata con le tre compagnie della città: il 20 agosto sarà la volta di Palcoscenico Ebolitano con la rappresentazione “Gennariello”; chiude la rassegna Educarteatrando, il 10 settembre, con “L’Innesto”, recuperando la data già posticipata a causa delle avverse condizioni metereologiche.

Tutti gli spettacoli, con inizio alle ore 20.45, si svolgeranno nell’Arena di Sant’Antonio e nel rispetto di tutte le normative vigenti del piano di emergenza Covid-19.