Portici – Minaccia e aggredisce i familiari per soldi, 30enne arrestato dai carabinieri

I carabinieri della stazione di Portici hanno arrestato per estorsione e maltrattamenti in famiglia un 30enne del posto.
In evidente stato di ebbrezza, l’uomo ha minacciato di morte i genitori conviventi e poi picchiato la sorella 54enne perché aveva rifiutato di consegnargli denaro utile a riparare la sua auto.
Ha poi danneggiato  alcuni mobili dell’abitazione, mettendo a soqquadro diverse stanze. A fermare la sua violenza solo l’intervento dei militari, allertati dagli stessi familiari, impauriti ormai da tempo dal suo atteggiamento sempre più aggressivo. In manette, il 30enne è stato tradotto al carcere di Poggioreale.
Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, comportamenti di questo tipo non erano una novità. Era già successo già altre volte in passato ma non avrebbero mai potuto prevedere che il 30enne arrivasse a tanto.