Pontecagnano, colpo alla marijuana “Indor”

Operazione congiunta del 7° Elicotteri Carabinieri e dei colleghi della locale stazione: individuati casolari per coltivazione e essiccazione della potente marijuana “Indor”
Pontecagnano. I Carabinieri della Stazione di Pontecagnano Faiano, con il supporto aereo del locale 7° Nucleo Elicotteri Carabinieri, traevano i arresto, in flagranza di reato, il 31enne D.R., pregiudicato del luogo, nullafacente. A seguito di perquisizione domiciliare, estesa anche su alcuni casolari nella sua disponibilità, venivano rinvenuti e sequestrati circa 350 grammi di marijuana già essiccata e 4 lampade alogene utilizzate per la coltivazione “indoor”. Inoltre, venivano rinvenute 44 schede SIM del gestore “Lycamobile”.
Dopo le varie formalità, l’Autorità giudiziaria disponeva la traduzione dell’arrestato presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare.