Pompei. “Leonardo e il Rinascimento” al Di Costanzo Mattiello

Pompei. Si terrà questa sera alle 19.00, presso il Teatro Di Costanzo Mattiello, “Sensi Linguaggi Creativi” di Giuseppe Scagliarini. Con la collaborazione del Comune di Pompei, verrà ricordato il grande genio italico Leonardo Da Vinci, a cinquecento anni dalla sua morte.

La serata sarà un incontro multidisciplinare con esperti e cultori dell’arte e delle scienze. Preziosa sarà la testimonianza del direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Paolo Giulierini, riconfermato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali per la bontà del lavoro svolto negli anni scorsi. Il vertice del museo napoletano illustrerà la correlazione e il divario che esiste tra un’opera della civiltà classica e l’opera che documenta la rinascita avuta nell’età moderna.
Si indagherà sul ruolo che hanno assunto i musei che non si presentano più, semplicemente come luoghi in cui osservare ed ammirare le bellezze del passato ma presentano funzioni rieducative e di ricerca, in collaborazione con Alte Scuole ed Università. Le attività proposte dai musei non sono più solamente finalizzate all’intrattenimento ma si propongono come rappresentazioni dei temi maggiormente cari alla società contemporanea come il rapporto tra cultura e ambiente, cultura e salute, cultura e riqualificazione urbana.

L’evento sarà allietato da musica e voci dal vivo e da danze. Saranno parte viva dell’incontro oltre Giulierini, l’archeologo Mario Grimaldi, l’artista Franco Cipriano, là blogger, esperta in comunicazione Valeria Auricchio, la sociologa Anna Malinconico. Il tutto sarà accompagnato dalla voce narrante dell’attore regista Mario Grazio Balzano. Condurranno l’attrice e cantante Diletta Boné Acanfora e il giornalista Lucio Esposito.