Poliziotto ferito da uno spacciatore, l’aggressore è fuggito

Poliziotto salernitano ferito da uno spacciatore. L’agente, 28enne figlio del comandante della Polizia Stradale di Sapri, a seguito di una colluttazione è stato colpito alla testa da uno spacciatore nordafricano, che si è servito di un mattone e di alcune bottiglie. La vittima è attualmente ricoverata in ospedale a Livorno: è stato sottoposto ad un intervento chirurgico per il trauma cranico, ma, fortunatamente, le sue condizioni non sono gravi. L’agente è stato aggredito ieri poco prima delle 21, nel corso di un’operazione anti-spaccio in pineta. Si indaga, dunque, per risalire all’identità del pusher che lo ha aggredito per poi fuggire.