Pisciotta. Nei guai pescatore di frodo, nascondeva tonno rosso in congelatore

guardiacostieraE’ uscito in barca per pescare del tonno, poi lo ha depositato su una spiaggia ad una distanza di sicurezza dal porto. A scoprirlo gli uomini della guardia costiera, che hanno denunciato il pescatore di frodo. L’imbarcazione è stata bloccata nei pressi del porto di Marina di Pisciotta, nonostante ci fosse traccia del pescato, vi erano però tracce di sangue. Solo dopo una perquisizione domiciliare la guardia costiera è riuscita ad incastrare l’uomo, infatti, hanno scoperto all’interno del suo congelatore, sei esemplari di tonno rosso. Il pesce è stato posto sotto sequestro, mentre, il pescatore è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania.

Il tutto nel pomeriggio di ieri, mentre veniva portata a termine un’altra operazione dai militari di Sapri. Tra Capitello e la città della Spigolatrice, la motovedetta ha fermato due pescatori che a bordo cercavano di nascondere 50 esemplari di tonno sottomisura. Anche in questo caso i diportisti sono finiti nei guai e il pesce è stato devoluto in beneficenza dopo gli accertamenti di rito dell’Asl.