Piedibus di Nola al via la prima corsa anche al primo circolo didattico “Tommaso Vitale”

Novità in arrivo per il Piedibus di Nola che con la prima corsa di questa mattina dopo da 4 anni consolida la sua esperienza con protagonisti come i bimbi del plesso Ciccone del secondo circolo didattico “Maria Sanseverino” guidato dalla dirigente scolastica Tania Iasevoli.

Per l’edizione 2019 il servizio sarà esteso anche ai piccoli studenti del primo circolo didattico “Tommaso Vitale” di piazza Risorgimento. La scuola con a capo la dirigente Silvana Sarnelli, ha accolto con entusiasmo l’istituzione della nuova corsa voluta dal sindaco Gaetano Minieri.

Organizzato dall’Agenzia di Sviluppo dei Comuni dell’Area Nolana e dal Comune di Nola nell’ambito della commessa per la gestione delle aree di sosta comunali, il Piedibus di Nola è iscritto alla rete nazionale ed è tra i primi e tra i pochi del Sud Italia.

Per questo motivo – sottolinea il sindaco Gaetano Minieri – “Mi sono attivato per coinvolgere in questa iniziativa green anche i piccoli alunni del primo circolo Tommaso Vitale e sono grato ai bimbi, ai genitori ed ai dirigenti scolastici per la collaborazione: il Piedibus è un modello di civismo, di tutela dell’ambiente e della salute”.

“Grazie al sostegno ed all’incoraggiamento dei sindaci soci – sottolinea l’amministratore unico dell’Agenzia di sviluppo dei Comuni dell’Area Nolana, Vincenzo Caprio – aggiungiamo passione al lavoro che quotidianamente ci vede impegnati a collaborare con il territorio e con le istituzioni per migliorare la qualità della vita delle comunità in cui viviamo”.