Picchia la compagna e le ruba il cellulare: arrestato 23enne ad Eboli

Dramma sventato, nella notte, ad Eboli: dopo una chiamata d’emergenza ricevuta da una donna che richiedeva aiuto per essere stata poco prima violentemente aggredita, i carabinieri diretti dal Capitano Luca Geminale sono intervenuti tempestivamente in via Polidoro. I militari hanno trovato una 23enne in un’abitazione, in stato confusionale e con evidenti segni di violenza sul corpo: sul posto, dunque, è immediatamente giunta anche un’ambulanza. Per futili motivi, il compagno della vittima aveva sfondato la porta di casa e l’aveva brutalmente picchiata, rubandole il cellulare: immediate le ricerche dei carabinieri che hanno subito bloccato l’uomo, W.D., 38enne ebolitano, con precedenti penali. L’ebolitano è stato individuato mentre fuggiva verso casa sua, ancora in possesso del cellulare della 23enne che, nel frattempo, è stata condotta presso l’ospedale di Eboli. L’uomo è stato arrestato per lesioni personali aggravate, rapina e violazione di domicilio: ora si trova rinchiuso nel carcere di Salerno.