Palinuro, la Guardia Costiera sequestra un villaggio turistico

I sigilli sono stati posti al termine di un’indagine in campo ambientale con l’obiettivo di accertare il rispetto delle vigenti disposizioni di legge in materia di scarichi di acque reflue
I militari della Guardia Costiera di Palinuro hanno sequestrato una struttura alberghiera, per 800 ospiti con piscina, ristorante, zona camping dotata di casette e zona hotel, che è risultata priva dell’autorizzazione allo scarico. Il blitz è scattato, questa mattina, su disposizione del Gip Sergio Marotta del tribunale di Vallo della Lucania.