Pagani, successo per il doppio spettacolo di sabato

Notevole il successo ottenuto sabato all’auditorium Sant’Alfonso Maria dei Liguori per il doppio spettacolo organizzato dall’amministrazione comunale, dal capogruppo PD in consiglio comunale, Giusy Fiore e dall’assessore agli affari legali, l’avvocato Cristiano Marrazzo. Una matinée organizzata per le scuole medie di Pagani che hanno risposto con grandissima partecipazione e coinvolgimento durante i due atti della rappresentazione ed un successivo spettacolo serale pensato per il pubblico adulto. “Le voci degli scugnizzi”, liberamente tratto dal famoso musical di Claudio Mattone portato al successo da Sal da Vinci e, recentemente, da Andrea Sannino, sono state portate in scena dal gruppo Saranno Vietresi, associazione culturale composta di giovani talenti del territorio, che diffondono con i loro spettacoli l’arte del teatro musicale. La storia racconta di due ragazzini, detenuti nel carcere minorile di Nisida, della loro passione comune per il canto e delle loro diverse attitudini nelle scelte di vita. Usciti dal riformatorio, i due protagonisti prenderanno strade opposte: la prima, volta alla salvaguardia dei ragazzi difficili; l’altra, atta allo sfruttamento degli stessi. I due si combatteranno con mezzi discordi: la musica e l’aggregazione da un lato, la violenza e la malavita dall’altro. Tra di loro, i ragazzi, la musica e i sentimenti che li coinvolgono.

“Un bel momento di interazione e di riflessione sui temi della legalità” – il commento dell’assessore Marrazzo – “con un messaggio forte ed incisivo che, speriamo, possa ispirare i giovani e i meno giovani alla concretezza del vivere quotidiano, nel rispetto della legge, della convivenza civile e dell’osservanza dei diritti e dei doveri, anche morali”. “Da sempre il teatro aggrega e coinvolge” aggiunge il consigliere Fiore – “è uno strumento di comunicazione efficace e diretto e, capace di arrivare a spiegare temi difficili, dolorosi e complessi in maniera decisamente innovativa. Per questo ringrazio la compagnia che ci ha regalato questi importanti spunti di riflessione, l’amministrazione comunale che ha reso possibile l’evento e tutti coloro che sono intervenuti”.