Pagani – “Serve un progetto di rilancio economico per la città”. La nota de consigliere De Martino

“Questa quarantena sta letteralmente mietendo l’economia tutta. Il momento ci impone di stare al fianco delle persone più bisognose e degli imprenditori locali con idee e progetti innovativi e funzionali sfruttando l’attuale desertificazione delle strade per provvedere a tutti i preparativi necessari per essere pronti al termine di questo periodo di lockdown a ripartire nel migliore dei modi”.

A parlare è il consigliere di minoranza Alessandro De Martino, che lancia la proposta di un “progetto da realizzare nell’immediato è sicuramente mirato ad agevolare le attività commerciali garantendo ad esse l’occupazione del suolo pubblico a titolo gratuito (riprendendo il contenuto della delibera di giunta comunale n°144 del 24/10/2019) nella zona che per prima verrà riqualificata nel nostro paese.

Dobbiamo subito partire dalla riqualificazione urbana del centro riaprendo la Villa Comunale, vero vanto nonché polmone di questa città, consentendo alle attività commerciali l’occupazione di parte del suo suolo gratuitamente e di attrezzarla con tutto il necessario per accogliere nel miglior modo possibile la clientela.

È necessaria una ZTL che parte dal Corso Ettore Padovano sino ad arrivare a piazza Sant’Alfonso riqualificata come isola pedonale.

Così operando consentiremmo di sfruttare parte dell’area stradale per ubicare tavoli, sedie e quant’altro in modo da incrementare le vendite e attrarre la clientela.

Questo obbiettivo potrà essere raggiunto solo se saranno garantite le prerogative primarie della vivibilità come: sicurezza e pulizia dell’intera area compresi i parcheggi senza la corretta agibilità dei quali non potranno verificarsi le condizioni per una rinascita commerciale di un’area così centrale quanto importante.

Questa iniziativa con l’attuazione di rigorosi protocolli comportamentali anti Covid potrà fungere da banco di prova per le feste natalizie.

Infatti sarà un modo di contenere in totale sicurezza nel totale rispetto delle norme anti-Covid la folla che ci ritroveremo per le strade durante tale periodo.

Nell’immediato, invece, eviterà di affollare i luoghi chiusi divenuti poco ameni in questa circostanza. Inoltre sarà anche una prova per la cittadinanza e per le attività commerciali poiché a mio giudizio nell’immediato non sarà cosa di poco conto stravolgere l’intera area ma sono fiducioso che la voglia di cambiamento di tutti in prospettiva di una rinascita sociale e commerciale farà sì che questa proposta sia accompagnata da tanta collaborazione da parte di tutti premiata da una prossima riqualificazione dell’intera area” conclude la sua lettera il consigliere De Martino.