Pagani. Rapina a mano armata in un bar. Il malvivente sequestra anche un cliente

Rapina a mano armata, con sequestro di persona. E’ quanto avvenuto nella notte tra mercoledì 27 e giovedì 28 dicembre a Pagani, in un noto bar cittadino. Secondo le testimonianze, un uomo armato di pistola e col volto travisato da un passamontagna, si sarebbe introdotto nel bar e avrebbe minacciato il cassiere, intimandogli di consegnargli l’intero incasso. Compiuta la rapina, per dileguarsi più rapidamente, il malvivente avrebbe sequestrato un cliente del bar, intento ad acquistare sigarette: sempre sotto la minaccia della pistola, il malvivente si sarebbe introdotto nell’auto del malcapitato, costringendolo a un lungo giro, prima di scendere all’altezza di un distributore di benzina a ridosso del confine con Nocera Inferiore; si sarebbe poi dileguato a piedi nella zona di via Salerno. Sulla vicenda indagano i Carabinieri della Tenenza di Pagani, che hanno raccolto le denunce del titolare del bar e della vittima del breve sequestro di persona. Ai militari sarebbero state fornite anche dettagliate informazioni fisiche del rapinatore.