Pagani: Presentato il programma della Madonna delle Galline

L’Amministrazione comunale guidata da Salvatore Bottone presenta nell’ambito di una conferenza stampa a Palazzo San Carlo il ricco cartellone di eventi messo a punto per la festa più attesa: quella Madonna delle Galline. Eventi e manifestazioni che prendono il via con il convegno “Madonna delle Galline: turismo, tradizione e folklore” che si è tenuto questa mattina all’interno del Santuario della Madonna delle Galline. “Un inizio della festa significativo perchè coinvolge i giovani della città portando alla loro attenzione gli aspetti più significativi della festa: devozione, tradizione e folklore” ha dichiarato il Sindaco Salvatore Bottone. La festa antica dal cuore giovane coinvolge tutti e anche i territori vicini. In particolare, il 27 e 28 aprile saranno presenti l’Associazione Le Vie dei Colori di Casatori di San Valentino Torio che riempirà di fiori Piazza Bernardo D’Arezzo riproducendo un’immagine della Vergine, e L’Arte dell’Associazione Madonnari di Nocera Superiore. Ma tanti altri ancora sono gli appuntamenti in programma: dei workshop di ceramica artistica con il maestro Salvatore Sorrentino; Mistica, un concerto di Musica Sacra “tra laico e popolare” ad opera di Vincenzo Romano e Laura Paolillo; un convegno promosso dall’Associazione Ambress…Am…Press “La festa, la Tutela e la Valorizzazione del Patrimonio Orale ed immateriale”; la mostra fotografica e il concorso “Istantanee della Festa”; infine, due giorni di Ritmo Festival- Suoni dal Cuore che vedrà per il giorno 29 diverse esibizioni svolgersi all’interno dei toselli ed il 30 aprile il concerto di Eugenio Bennato in Piazza Corpo di Cristo. Un programma che si unisce a quello religioso che prenderà il via con l’apertura del Santuario venerdì 26 aprile e culminerà domenica 28 con la processione della Statua della Madonna delle Galline. “Tantissime le persone attese, da territori vicini e lontani, grazie anche al progetto Erasmus con cui ragazzi da tutto il mondo potranno essere ospiti delle nostre associazioni e della nostra città. È in virtù di questa grande affluenza che grande attenzione è stata posta sulla sicurezza. Un piano di emergenza molto accurato sottoposto alla prefettura che vedrà coinvolti i vigili urbani, numerosi steward, i Carabinieri, la Papa Charlie, la Croce Rossa e numerose associazioni. C’è attenzione sulla nostra festa anche da parte della Prefettura che ci auguriamo si tramuterà in un numero ancora maggiore di forze dell’ordine sul territorio” assicurano il Sindaco e l’Assessore alla Sicurezza, Biagio Napoletano.