Pagani. La Femina chiarisce la questione Corte dei Conti

L’assesore al Bilancio del Comune di Pagani, Raffaele La Femina chiarisce la posizione dell’Ente dopo i chiarimenti richiesti dalla Corte dei Conti . “La Corte dei Conti non contesta il piano di riequilibro, ma si esprime in merito alla legge che permetterebbe la rimodulazione da 10 a 30 anni, così come approvato in Consiglio Comunale lo scorso anno. Rimodulazione consentita da specifica normativa. Infatti, il parere della Corte ha sollevato un giudizio costituzionale sulla legge e non sulla richiesta dell’Ente. È per tale motivo ed in attesa della decisione circa la costituzionalità della norma che è stata sospesa la richiesta di rimodulazione del piano di equilibrio. Ritengo importante precisare anche che il risparmio generato dalla rimodulazione non è stato utilizzato dall’Ente per cui, anche in caso di dichiarazione di illegittimità della legge, non ci sarebbero effetti negativi sull’equilibrio dell’Ente”.