Pagani. Gambino nomina Francesco Toscano amministratore unico della Pagani Servizi

Non è ancora chiaro il parere della commissione elettorale sulle elezioni amministrative a Pagani, non sono ancora stati ufficializzati i voti dei consiglieri comunali né è stata proclamata la prima seduta del consiglio comunale; si aspettano ancora, inoltre, le decisioni del Prefetto e del Ministero degli Interni per sbrogliare la questione dell’incandidabilità e/o dell’ineleggibilità del sindaco ma, nonostante la fase di stallo burocratico, Alberico Gambino continua a mettere in moto la macchina comunale di Palazzo San Carlo con una serie di decreti sindacali.

Ultima iniziativa, dopo la nomina della giunta e del vice sindaco, è stata la designazione di Francesco Toscano, candidato nelle fila di Direzione Pagani, alla carica di amministratore unico della società Pagani Servizi. Ad annunciarlo, lo stesso Toscano sulla sua pagina Facebook: “Alle ore 19:30 l’assemblea della Società Pagani Servizi Srl, su indicazione del socio unico comune di Pagani, rappresentato in assemblea dal sindaco Alberico Gambino, mi ha nominato nuovo Amministratore Unico della stessa. Ringrazio il sindaco che mi ha voluto nominare per la quarta volta in una figura apicale dell’amministrazione. Da domani mattina mi tuffo in questa nuova avventura. Che Dio mi assista!”.

Non tardano ad arrivare le prime reazioni dall’opposizione.

Duro De Prisco che, in questi giorni, chiede chiarezza a Gambino e, in virtù della professione di avvocato, sottolinea la probabile illegittimità dei decreti che il sindaco sta operando. Nei giorni scorsi si è scagliato contro la nomina degli assessori che, da manuale, vanno investiti del proprio ruolo soltanto dopo la notifica agli eletti in consiglio comunale. “Giusto una ripassata” – pizzica De Prisco.

Oggi il colpo di freccia dopo la notizia della nomina del commercialista Toscano: “Altre nomine, altri mancati auguri, perché le stesse sono tutte “irregolari”, se vogliamo essere gentili le definiamo anticipate rispetto alla legge” – scrive De Prisco –  “È inutile proclamare il consiglio, maggioranza e opposizione, abbiamo risolto tutti i problemi, stiamo accelerando, ci stiamo schiantando” – e aggiunge, riferendosi proprio a Gambino – “Ti stai schiantando. Te lo dico con il cuore, pensa! Prima di decretare pensa”.

Anche Santino Desiderio, ex candidato del movimento 5 stelle, affida ad un video le sue perplessità rispetto alla situazione amministrativa della città di Sant’Alfonso: “Il momento di incertezza che sta vivendo la nostra città deve finire. Nell’interesse della nostra amata Pagani dobbiamo chiedere tutti insieme chiarezza perché in questo stato di cose ci rimettiamo tutti. Il benessere del paese prima di tutto”.