Pagani. De Martino e Bottone verso il confronto, ma seduti allo stesso tavolo

“Invito Carlo De Martino di non bloccare il suo entusiasmo per la città perché insieme si può fare tanto per Pagani”. Salvatore Bottone, sindaco della città di S.Alfonso, è stato chiaro nel commentare l’ipotesi di un passo indietro da candidato a primo cittadino di Carlo De Martino. L’avvocato ha subito replicato a Bottone. “Se il sindaco della mia città chiama al confronto, nessuno può esimersi, ma fino ad ora ho lavorato per un progetto alternativo”. Un’intesa all’orizzonte tra Bottone e De Martino? Interrogativo a parte c’è da registrare la stima reciproca tra i due politici uniti dall’interesse di crescita della città di Pagani. “ Carlo forse si è reso conto- ha proseguito Bottone- che i compagni di viaggio non erano così motivati come lui a governare Pagani. Invito Carlo a non fermarsi ai primi problemi, ma continuare nel suo impegno per la comunità paganese. Per la stima che ho nei suoi riguardi io sono a disposizione per un confronto amministrativo per la rinascita di Pagani. Carlo è una persona per bene non deve fermarsi al di là del ruolo che uno di noi andrà a ricoprire”. Parole che sono state commentate dallo stesso De Martino.” Ringrazio Bottone per le ottime considerazioni avute nei miei riguardi la stima è reciproca. Il mio impegno politico nasce esclusivamente verso la mia città e non per una questione personale. In questi giorni prenderò la decisione definitiva sulla mia candidatura a sindaco perché come ho sempre detto la mia priorità è il rilancio di Pagani attraverso un programma chiaro su tre punti: sicurezza, vivibilità e sviluppo. Allo stato non ho riscontrato il coinvolgimento necessario e ampio di forze politiche e civiche per un cambiamento profondo e reale.”