Pagani, comandante dei vigili, alla fine la scelta è Prudente, almeno per mesi 3

Non sarà Gennaro Di Sarno, come da annuncio di un assessore qualche giorno fa, a sostituire il dimissionario Tortora alla guida della Polizia Municipale. La mansione, per mesi 3, è stata oggi affidata a Franco Prudente, che non è nuovo ad incarico del genere, l’ultima volta gli arrivò nel 2013.  Dopo l’addio del comandante Giovanni Vitolo, i commissari prefettizi di palazzo San Carlo, scelsero di evitare la nomina diretta, visto che qualche mese prima avevano nominato i vari “responsabili” di settore, Prudente andò  automaticamente a ricoprire la poltrona rimasta vacante

Oggetto: Nomina Responsabile Settore Polizia Municipale, Dipendente categoria D Maggiore Prudente Gerardo. IL SINDACO

PREMESSO CHE;

  • Con Decreto Sindacale 88 del 20.11.2018 veniva nominato Responsabile del Settore Polizia Municipale il Dott. Michele Tortora; la nomina veniva conferita a soggetto in quiescenza ex art, 6 D,L. 90/2014 convertito nella legge 114/2014 e contestualmente veniva nominato Vice Responsabile del Settore il dipendente a tempo indeterminato, categoria D, Maggiore Francesco Prudente in possesso di tutti i requisiti per sostituire il Responsabile in caso di assenza e/o impedimento;

ATTESO CHE  il Dott. Michele Tortora, soggetto in quiescenza nominato Responsabile del Settore Polizia Municipale, ha rassegnato le dimissioni dall’incarico in data 13 Giugno 2019 motivando le stesse per ragioni personali”  dette dimissioni hanno di fatto eliminato “la situazione anomala venutasi a creare con la ricordata nomina essendo Incontestabile non revocabile la sussistenza di condizioni operative, organiche e giuridiche nell’ambito del Settore, che tale procedura impedivano e/o la rendevano Oggettivamente impraticabile e, quindi e una volta concretizzata, irregolare ed Illegittima; non va Sottaciuto, infatti, che la procedura di cui trattasi è stata disposta e conclusa pur sussistendo in organico DUE categorie Di dl cui una (Comandante Diodato ROSSI) comandata presso la Procura della Repubblica di Nocera Inferiore ed un’altra (Maggiore Prudente Francesco) incomprensibilmente non considerata; RILEVATO CHE

  • occorre procedere, con urgenza, all’individuazione del Responsabile del Settore Polizia Municipale nonché avviare, da subito, una rivisitazione della situazione organica esistente nel Settore Polizia Municipale” ripristinando condlzloni dl operatiVjtà, e finanche dl legittimità amministrativa e giuscontabile, conformi alle disposizioni dell’ordinamento in vigore; in tal senso è necessario individuare nel Maggiore Prudente Francesco unica categoria D allo stato presente nell’organico del Settore, il Responsabile Settore polizia Municipale anche stabilendo che detto incarico è conferito per mesi temporali TRE, ovvero per il tempo strettamente necessario a ” verificare e rivisitare l’intera organizzazione strutturale del Settore Polizia Municipale”;
  • contestualmente va verificata la posizione contrattuale e giuscontabile della categoria D Comandante Diodato Rossi e della categoria C Dott.ssa Bove Maria, unità organiche a tempo indeterminato del Comune di Pagani ambedue distaccate/comandate presso la Procura della Repubblica di Nocera Inferiore;