Pagani, chiede aiuto al microfono mentre il prete dice messa

È stata una celebrazione del tutto inusuale quella svoltasi stamattina nella Parrocchia di Sant’Alfonso Maria de Liguori della città di Pagani.

Nel corso dell’omelia nella messa dedicata ai bambini, infatti, un uomo ha preso parola e ha chiesto ai fedeli presenti in chiesa aiuto perché in serie difficoltà economiche.

Tutto si è svolto sotto gli occhi increduli di molti presenti.

Il parroco, infatti, stava descrivendo ai bambini la figura di San Gerardo Maiella, giovane santo redentorista protettore delle mamme e dei bambini. E mentre parlava del suo profondo senso di carità verso gli altri, un uomo, entrato in chiesa, si è diretto verso di lui. Il sacerdote, ritrovatoselo davanti, gli ha chiesto parlando al microfono il suo nome. E l’uomo non se l’è fatto ripetere due volte: preso il microfono ha chiesto a tutti un aiuto. Alcuni collaboratori parrocchiali (di cui uno, ironia della sorte che si chiama proprio Gerardo) si sono prontamente avvicinati, e hanno accompagnato l’uomo poi nelle sale della comunità religiosa per recepire le sue istanze.

“È questo il senso della giornata di oggi – ha poi detto il parroco liguorino – accoglienza e carità continua verso chi ne ha bisogno”