Pagani. Bottone: “Un pensiero per le scomparse di Regina, Domenico e tanti giovani”

Il sindaco di Pagani, Salvatore Bottone, esprime la propria vicinanza alla famiglia di Regina Ceglia, la ragazza morta a causa dell’incendio divampato nella notte di ieri a via Caduti di Superga: <<Ancora una giovane vita spezzata improvvisamente. E questa volta per un tragico incidente. La città intera, ancora una volta, come accaduto per la scomparsa di Domenico Ungaro e di altri giovani paganesi, si stringe attorno ai genitori ed ai fratelli di Regina per la tragica e prematura scomparsa della giovane. Tantissime le persone, amici, parenti, ma anche semplici cittadini che hanno voluto portare stamattina il loro ultimo saluto a Regina. Una ragazza semplice e piena di vita, di passione per lo sport, di amore per la propria famiglia. Una famiglia di brave persone, lavoratori e ottimi cittadini. E proprio l’amore per la sua famiglia l’ha riportata a Pagani per stare vicino alla madre malata>>.

Oltre alla tragica dipartita di Regina, il primo cittadino ricorda anche lo shock che la città continua a vivere anche per la morte del giovane imprenditore Domenico Ungaro (venuto improvvisamente a mancare all’effetto dei suoi cari nella mattinata di lunedì) ma anche di tanti altri giovani che hanno lasciato questo mondo troppo presto:<<Tragedie, quella di Regina, di Domenico e di tanti altri giovani, che lasciano il segno e che hanno generato nella città il desiderio di dimostrare vicinanza e affetto ai familiari che oggi vivono il grande dolore della perdita>>.

<<Un abbraccio alla famiglia di Regina –  conclude Bottone – che in questa tragedia ha perso tutto. Un ultimo saluto, questo dell’Amministrazione e dell’intera collettività, a due giovani fiori, ottimi esempi per la nostra città>>.