Pagani, atti vandalici ai danni delle auto in sosta.

Ancora un amaro risveglio per alcuni cittadini paganesi. Nella notte, infatti, ignoti si sono prodigati per arrecare danno alle macchine in sosta. Questa volta, gli atti vandalici si sono svolti in via Alcide de Gasperi, all’altezza dell’incrocio con via Cesarano, già teatro, negli scorsi mesi, di altri episodi. A denunciare l’episodio, un residente della zona, ultima vittima, in ordine di tempo, di questi episodi che racconta sulle pagine di Facebook – “Stamattina scendo presto come sempre, vado per prendere la macchina, di fronte alla posta lato nazionale e trovo lo specchietto spezzato, uno specchietto che costa 200 euro a volerlo comprare.” – e aggiunge – “Ovviamente non sono il solo ma fin quando in questo paese ci saranno teppistelli e incivili noi continueremo a vivere in questo modo!”. Specchietti divelti, gomme tranciate, graffi alla carozzeria e ai lunotti, dunque, sono i segni distintivi di questo incivile passatempo che da molti mesi si verifica sul territorio cittadino. Negli ultimi mesi del 2018, infatti, numerose zone sono state interessate da avvenimenti della stessa specie, da corso Ettore Padovano al parcheggio di via Criscuolo fino a via Barbazzano e la stessa via Cesarano. Richiesto già l’intervento delle forze dell’ordine per cercare di chiarire le dinamiche di questi puri atti di vandalismo ed il potenziamento delle misure di videosorveglianza in alcuni punti nevralgici della città.

Emiliana Nappo