Paganese, tre squadre ai playoff, Berretti compresa

3

Con il pareggio di oggi della “Berretti” contro la Ternana (rete siglata da Guadagni) gli azzurrini di mister Gennaro Scarlato, si sono assicurati l’ingresso ai Playoff con tre giornate di anticipo. Al “Paolo Borsellino” di Volla, sono i padroni di casa a partire meglio, pericolosi al 7′, quando Orlandoriceve un ottimo pallone dalla sinistra e calcia in porta, trovando la pronta respinta di Vitali. Fino al 25′ regna poi l’equilibrio, fin quando ai rossoverdi capitano due clamorose occasioni: prima De Francesco, in occasione di un corner, colpisce nell’area piccola dei campani ma il suo tap-in non trova la porta, poi tre minuti dopo arriva un traversone dalla sinistra e Niosi si lancia in tuffo impattando il pallone di testa, ma il palo gli nega la gioia del gol. Poco dopo lo scoccare della mezz’ora gli azzurrostellati tornano in avanti con Guadagni: in posizione centrale, dai venti metri, l’ex Napoli disegna una traiettoria velenosa con il suo mancino, ma neanche stavolta trova il bersaglio grosso. L’episodio che cambia la partita sopraggiunge al 42′: l’arbitro ravvisa un tocco di mano di un difensore umbro nella propria era, concede così il penalty alla Paganese. Dal dischetto si presenta Guadagni, il suo sinistro trova la debole opposizione di Vitali che non riesce a negare l’1-0 alla formazione di Scarlato. Al 55′ la Paganese sfiora il raddoppio: azione partita dalla meravigliosa apertura l’esterno di Chianese, pallone che arriva dopo una serie di scambi a Di Caterino che a pochi passi dalla linea di porta si fa strappare il pallone dai piedi dall’estremo difensore avversario. Poco dopo ci prova anche Petrucci, ma il suo destro diventa facile preda di Vitali. Siamo al 65′ quando la Ternana ha un’occasione clamorosa per riportare il punteggio in parità: Nesta pesca con precisione Niosi nell’area azzurrostellata, il quale riesce a deviare la sfera di testa, ma non abbastanza da spingerla in rete. Gli umbri però non si perdono d’animo, limitano le incursioni dei padroni di casa e all’86’ trovano la via del pari con Nesta, senza dubbio uno dei migliori tra le fila dei rossoverdi, che approfitta di un attimo di smarrimento dei difensori avversari per concludere a rete. Nienta vittoria ma tanto di positivo per la Paganese baby, in tutti i sensi, visto che anche l’ Under17 e l’ Under 15 sono già qualificate per i playoff. per la gioia di Raffaele Trapani e Giuseppe Caiazzo.